Horological Machine No5, sulla strada di nuovo: du côté des anni settanta

MB&F ancora colpito duramente questa settimana con la presentazione a Ginevra del Horological Machine n ° 5 “sulla strada ancora. Un orologio retro-futuristico ispirato automobili degli anni settanta e il design del quarzo Orologi dello stesso periodo ma che, dato materiali e le tecniche di orologeria utilizzate, rimane saldamente radicate nel XXI secolo. Un sapiente mix doppio di un sottile mix generi, epoche e stili che portano a un pilota apparentemente semplice guardare ma complicato in realtà. Spiegazioni.

MB&F ha il dono di sorprenderci – bene – per sedurci con ogni nuova creazione! Tutti nuovo Horological Machine n. 5 non fa eccezione alla regola, invece. Questo segnatempo si integra perfettamente la collezione di sua Maestà di MB&F. Si adatta perfettamente allo spirito di questi “guardare gli UFO” che ci offre una lettura e una messa in scena di tempo radicalmente diversa e sempre originale.

Qui, l’indicazione delle ore-minuti sembra elementare, ma è ore saltando la visualizzazione bidirezionale inverso, invertito a 90 ° e grossi del 20%. La carcassa è futuristica, mentre la sua data di riferimenti ai anni… 1970! Per quanto riguarda il suo movimento meccanico, la sua ispirazione viene dall’era del quarzo Rolex submariner. Le parti posteriori delle auto bloccano la luce; quelli della HM5 lasciare volontariamente valico. Progettato come un’automobile, il HM5 è logicamente dotato di scarico… che tuttavia consentono di evacuare l’acqua. Quando ti viene detto mix di generi ed epoche!

Degli ultimi due decenni hanno visto una crescita esponenziale delle invenzioni che hanno rivoluzionato la nostra vita: abbiamo visto sorgere di tante nuove macchine incredibili portiamo sull’innovazione uno sguardo stanco. Robot non cucinare, ma che fabbricano automobili, aspirare la polvere e falciare il prato. E inviare agli uomini di Marte è più una questione finanziaria che tecnica.

Ma immaginare l’emozione e sogni per il futuro che esisteva nei primi anni settanta: l’uomo poteva volare gli itinerari grazie ad una nuova razza di automobili aerodinamiche; volare sopra gli oceani attraverso hovercraft; volare il Concorde a velocità supersoniche; e spiccare il volo verso la luna con le missioni Apollo. Tutto era possibile: robot umanoidi, reattori dorsali e macchine volanti.

La velocità ha rivoluzionato anche orologeria con nuovi regolatori a quarzo che andavano 10.000 volte più veloce rispetto alle loro controparti meccaniche pacifiche, che offre incredibile accuratezza e affidabilità ad un prezzo accessibile. Inoltre, movimenti al quarzo compatto hanno rilasciato il design guarda dai ceppi della tradizione, che ha aiutato le custodie futuristiche e altri high-tech per sviluppare schermi digitali. Nessuna meraviglia che l’arrivo del quarzo ha quasi uccidere l’industria dell’orologio meccanico.

Ma alcune marche coraggiose (o incosciente) stanno andando al contrattacco e nel 1972, uno di loro dovrà affrontare ladri elettronici – Amida – sul loro stesso terreno. Spinto da un movimento meccanico, il Amida Digitrend proposto un alloggiamento conico – la tendenza era per il futuristico – e un display digitale verticale. Sembrava un orologio quarzo d’avanguardia e alla fine è diventato un pezzo di firma… ma è troppo tardi per salvare l’azienda.

Per Maximilian Büsser, fondatore di MB&F, crescendo negli anni settanta era di vivere in uno stato di permanente stupore e ammirazione. Nell’aria e spazio, abbiamo visto il velivolo supersonico, supercar monopolizzato il grande schermo nella strada di film e alimentato l’immaginazione del bambino che era al tempo.

Un’altra caratteristica di supercar, i tubi di scappamento che sono solitamente accompagnati da un rombo del motore e fumante delle gengive. Scarico HM5 non è lì per evacuare i gas di combustione in un ruggito gutturale, ma per il drenaggio dell’acqua per il caso in cui, come lo spirito della Lotus di James Bond in “La spia che mi amava”, il HM5 sarebbe essere immerso in acqua.

Un altro futuristica icona degli anni settanta, getti supersonici. La corona ergonomica del HM5 – emblema inciso di MB&F, asterohache – molto bene potrebbe spingere un razzo in direzione di Alpha Centauri o la Batmobile, come lei prende il HM5 On the Road Again sulla strada per il futuro.

Consente di visualizzare i dischi numerati in ore e minuti da HM5, cioè la rotazione, sembrano relativamente semplice… Esso è in realtà due dischi-l’ uno per ore, l’altro per minuto sovrapposte. Sono interamente coperti con un primo strato di Superluminova, poi un secondo strato che nasconde tutti, eccetto figure 8 mm, lasciandoli così appaiono.

I dischi, ruotando il piatto nella parte superiore del movimento, ma il tempo di lettura è fatto verticalmente in un ‘ cruscotto ‘ alla parte anteriore della cabina. Per ottenere questo risultato, MB&F ha fatto appello a uno specialista del vetro ottico ad alta precisione che ha sviluppato un prisma riflettente vetro zaffiro che piega la luce a 90 ° e fornisce un ingrandimento del 20% per ottimizzare la leggibilità.

Il prisma zaffiro contiene angoli calcolati con estrema precisione, per garantire che la luce è riflessa al verticale da direzioni orizzontali, anziché rifratta. Una lente convessa nella parte anteriore consente l’ingrandimento. Molto più difficile a forma di bicchiere per precisione ottica, Sapphire ha reso necessario un lungo sviluppo e una meticolosa fabbricazione affinché la riflessione è possibile senza alcuna distorsione.

Perché il tempo è riflessivo, figure vengono stampati sottosopra i dischi affinché vengano visualizzati correttamente sul quadrante’ ‘. Il vetro non è nero ma tinti e figure sono migliorati un contorno verde luce iridescente che evoca il Digitrend originale (che dava l’illusione di un quarzo di visualizzazione LED) e l’illuminazione notturna del cruscotto di una supercar. Questa visualizzazione verticale il HM5 si dimostra ideale per i piloti che non hanno bisogno di lasciar andare loro ruota di leggere il tempo.

Ma come in qualsiasi supercar, la migliore si trova sotto il cofano. Così, uno sguardo sotto la superficie dell’alloggiamento del HM5 On the Road Again prenotare una sorpresa: un altro box! Tale una bambola russa, una seconda casella offre a guardare una volta aperto lo strato esterno. All’interno, il motore è ospitato in una tenuta di involucro in acciaio. Persiane lasciate in luce ma anche l’acqua – e

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il mio nuovo MyBlog

Questo è un articolo (o post) di esempio per il tuo nuovo blog su MyBlog 🙂
Puoi modificarne titolo o testo, inserire immagini e video o, se vuoi, cancellarlo.
Inizia subito a scrivere sul tuo blog ciò che più ti piace e ti interessa, pensa alle persone che lo leggeranno (da pc, da smartphone e da tablet) e buoni post!
Altre informazioni nella guida. Per vedere gli altri blog vai qui.

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento